{

“Il 1° novembre 1954 scoppia la rivolta algerina contro la dominazione francese che durava da 132 anni — Il 1° luglio 1962 l’Algeria diventa indipendente — Dopo questa prima rivoluzione per l’indipendenza arriva la seconda per la costruzione di un nuovo Stato socialista, sotto la guida del governo Ben Bella. – Il libro è una testimonianza personale e diretta di chi ha vissuto — come giornalista — questa seconda rivoluzione.”

Il libro può essere consultato nelle biblioteche della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, nelle principali biblioteche nazionali italiane e nelle seguenti estere:

  • Library of Congress of the United States of America, Washington D.C.
  • BSB, Bayerische Staats Bibliothek, Monaco di Baviera, Germania
  • BNU, Strasbourg, France
  • Bibliotecas de la Universidad de Salamanca, Espana
  • Library of the Harward University, U.S.A.
  • New York Public Library, U.S.A.

La seconda rivoluzione Algerina

Opere nuove, 1965

Sinossi

Indice

Dal programma di Tripoli alla Carta di Algeri – pag.7
La rivoluzione agraria e l’autogestione – 23
L’interdizione del Partito Comunista Algerino – 69
Il FNL e il problema del partito unico – 79
I sindacati – 95
Ben Bella e l’opposizione – 117
Lo Stato algerino e la Costituzione – 127
La politica estera – 143
Due comunití , due religioni: una pacifica coesistenza – 155
Il problema della gioventù e della donna  – 169
Il problema della cultura – 183

Documentazione:
Costituzione della Repubblica Algerina – 193

L’autogestione – 205
Carta di Algeri (Estratti) – 209
Statuti del F.L.N. – 221
Cronologia degli avvenimenti algerini dal settembre 1962 al settembre 1963 – 229

Acquista su

Segui su Facebook

[facebook-feed page_id='ElioRogati' post_limit='2']
Share This

Condividi

Condividi con i tuoi amici