ORDINE DEI GIORNALISTI
DEL LAZIO

 

Elio Rogati

50 anni di professione

Roma 2017

ELIO ROGATI

Le origini del socialismo argentino

Elio Rogati ci accompagna in un viaggio straordinario, facendoci partecipi di una svolta epocale, testimoni delle rocambolesche vicende di un Paese bellissimo, che non ha ancora trovato il suo equilibro ma che può dirsi orgoglioso dell’esempio che rappresenta per quelle nazioni che ancora cercano la via dell’indipendenza.

ELIO ROGATI

Una donna in cerca di identità

Diploma d’onore con encomio al ‘PRIMO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE UNICORNO — ROVIGO 2015’

“Un romanzo dal linguaggio alto e netto, quello di Elio Rogati, nel quale la parola è detta con incisività . Un libro che costituisce un’ulteriore prova della validità  letteraria di questo scrittore sapiente e sensibile”

ELIO ROGATI

Ritorno ad Algeri
Morte senza paga

Vincitore del ‘Premio Letterario Internazionale CITTA’ di MONCALIERI’ 2010
Finalista al ‘Premio MARIO SOLDATI’ per la narrativa 2010, attribuito dal ‘Centro Studi e Ricerche MARIO PANNUNZIO’ di Torino

ELIO ROGATI

Assassinio a Montecitorio

Finalista al Premio Letterario Nazionale Giovane Holden per la narrativa 2015

Assassinio a Montecitorio

La misteriosa morte di una commessa della Camera dei Deputati costringe il presidente Santangelo ad aprire le porte di Montecitorio ai Servizi segreti...

Ritorno ad Algeri

Lapo, giornalista affermato con un passato da cronista nei Paesi arabi, riceve una lettera inaspettata.
È Nicole, conosciuta in Algeria trent'anni prima...

Una donna in cerca di identità

Freud capiva bene le problematiche sentimentali femminili o ha fatto solo danni? La terapia analitica è sempre utile? Il cuore in analisi è un buon rimedio?

Le origini del socialismo algerino

Con la fine della Seconda Guerra Mondiale inizia il disfacimento degli imperi coloniali, destinati ovunque a cadere sotto i colpi di lotte più o meno cruente.

Acquista su

Segui su Facebook

[facebook-feed page_id='ElioRogati' post_limit='2']

Condividi

Condividi con i tuoi amici